Lidl Svizzera Zurigo

Storia

Storia

Gli inizi della Lidl risalgono agli anni ’30. La ditta tedesca proponeva dei prodotti alimentari all’ingrosso. Dopo l’apertura delle prime filiali Lidl nei dintorni di Ludwigshafen negli anni ’70, l’espansione su tutto il territorio tedesco negli anni ’80 e l’impegno internazionale intrapreso all’inizio degli anni ’90, oggi conta circa 10'800 filiali in 29 paesi europei.La Lidl dispone della più grande rete di negozi di alimentari discount in Europa, molto più vasta di quella di ogni altro fornitore. Anche in futuro la Lidl giocherà un ruolo primario nella conquista di nuovi mercati.

lrb.house

0

Succursali

lrb.heart

0 collaboratori

lrb.map

0 %

del fatturato con prodotti di fornitori svizzeri

La Lidl Svizzera è stata fondata nel 2003 e le prime filiali sono state aperte il 19 marzo 2009.

La qualità, la freschezza e la Swissness contraddistinguono l'assortimento scelto di Lidl Svizzera. L'efficienza caratterizza il mondo di Lidl. Questo garantisce il miglior rapporto prezzoprestazione e crea la base per la sostenibilità vissuta – a vantaggio di tutti.

Lidl Svizzera gestisce due centri di distribuzione merci, uno a Weinfelden (TG) e l'altro a Sévaz (FR). Questi riforniscono oltre 140 filiali in tutta la Svizzera, altre filiali saranno aperte nei prossimi anni. Già oggi l'azienda impiega circa 4.000 collaboratori – e dei nuovi si aggiungono quasi giornalmente.

Timeline

  • Dopo tre anni di successi costellati di numerosi passi avanti e obiettivi raggiunti, la partnership di Lidl Svizzera e WWF Svizzera viene prolungata di altri tre anni e vengono definiti nuovi obiettivi.
  • Il contratto collettivo di lavoro (CCL) in vigore dal marzo 2011, sancito tra Lidl Svizzera, il sindacato Syna e la Società degli impiegati del commercio, verrà rinnovato con effetto al 01.03.2020 e prorogato di quattro anni. Il nuovo CCL porta con sé numerosi adeguamenti a favore dei collaboratori. L’attenzione è focalizzata sulla conciliabilità tra lavoro e famiglia. Con ciò l’impresa di commercio al dettaglio offrirà ai suoi collaboratori 20 giorni di congedo paternità e 18 settimane di congedo maternità con versamento del salario al 100%.
  • In vista dell’introduzione a livello nazionale in Svizzera, nella filiale di Weinfelden saranno testate le casse cosiddette Self Checkout, con le quali i clienti hanno la possibilità di scansionare i loro acquisti ed effettuare il pagamento della spesa in tutta autonomia.
  • Con il marchio Terra Natura entra in assortimento carne di maiale il cui allevamento, trasporto e ma-
    cellazione sono sottoposti a controlli regolari e senza preavviso da parte della Protezione Svizzera degli Animali PSA.
  • Lidl Svizzera inaugura la sua nuova sede centrale a Weinfelden (TG).
  • WWF Svizzera e Lidl Svizzera avviano una cooperazione e definiscono degli obiettivi di sostenibilità vincolanti.
  • Lidl Svizzera inaugura la prima filiale cittadina nel cuore di Zurigo.
  • Lidl Svizzera inaugura a Winterthur il primo Future Store: realizzato secondo lo standard di costruzione Minergie, con stazione di ricarica per veicoli elettrici e impianto fotovoltaico. La filiale ha un’efficienza energetica decisamente maggiore.
  • Con l’inserimento in assortimento dei primi prodotti di manzo da pascoli bio, Lidl Svizzera rafforza il
    suo impegno per un allevamento appropriato e la promozione dell’agricoltura biologica.
  • Lidl Svizzera inaugura il suo secondo centro di distribuzione, a Sévaz (FR).
  • Lidl Svizzera mette in funzione due camion elettrici. Inoltre, dal 2016 la rete di stazioni di ricarica per veicoli elettrici per i clienti e di impianti fotovoltaici nelle filiali viene ampliata.
  • In cooperazione con il sindacato SYNA e la Società impiegati di commercio della Svizzera, Lidl Svizzera stipula un
    Contratto Collettivo di Lavoro (CCL) per i suoi collaboratori, un partenariato che dura fin da allora.
  • Il 19 marzo 2009 vengono aperte le prime filiali di Lidl Svizzera.