Economia di ciclo

Economia di ciclo

Forziamo la chiusura dei nostri cicli di materie riciclate e riduciamo il nostro consumo di risorse.

Ridurre e riciclare. REset Plastic: la nostra strategia per la plastica.

La plastica soddisfa molte funzioni nel commercio alimentare: è robusta, leggera e utilizzabile in tanti modi. La plastica protegge gli alimenti, in particolare durante il trasporto, ed è importante per la loro conservabilità e igiene. Tuttavia, poiché viene prodotta sempre più plastica e ne viene riciclata troppo poca, i rifiuti contenenti plastica stanno diventando un problema per esseri umani, animali e ambiente.  

In qualità di dettagliante di generi alimentari siamo consapevoli della nostra responsabilità. Per questo motivo ci siamo impegnati, entro il 2025, a ridurre del 20% il consumo di plastica, a rendere riciclabile al massimo il 100% della plastica degli imballaggi dei prodotti a marchio proprio e a impiegare in media il 20% di plastica riciclata nelle confezioni a marchio proprio. Inoltre Lidl si è posta l'obiettivo di rinunciare alla plastica nera nelle confezioni dei prodotti a marchio proprio entro la fine del 2021, aumentando così notevolmente la riciclabilità delle confezioni.

Queste misure fanno parte di REset Plastic, la nostra strategia internazionale per la plastica, lanciata nel 2018 dal Gruppo Schwarz. Insieme perseguiamo la visione "Meno plastica – cicli chiusi".

I nostri obiettivi relativi alla plastica

%

weniger Plastik bis 2025

%

unserer Eigenmarkenverpackungen bis 2025 maximal recyclingfähig zu machen

%

Rezyklat in Eigenmarkenverpackungen

Gli ambiti di intervento di REset Plastic

REset Plastic

REduce
Quando è possibile e sostenibile rinunciamo alla plastica. Grazie alle nostre retine riutilizzabili per frutta e verdura forniamo un'alternativa sostenibile ai sacchetti F&V.

REdesign
Creiamo i prodotti e le confezioni in modo che siano riciclabili e chiudano i cicli. Già in molte confezioni siamo riusciti a ridurre l'impiego di plastica, aumentare la riciclabilità o a impiegare plastica riciclata. Il nostro logo per le confezioni “Imballato responsabilmente” rende trasparente questo aspetto agli occhi dei nostri clienti.

REcycle
Raccogliamo, suddividiamo e ricicliamo chiudendo così i cicli dei materiali riciclabili. Ad esempio, i materiali riciclabili vengono suddivisi separatamente nei nostri magazzini. In questo modo è possibile riciclare vecchia pellicola per realizzare nuovi sacchi della spazzatura.

REmove
Aiutiamo nella rimozione dei rifiuti di plastica dall'ambiente. Con i nostri partner di cooperazione “Project Stop” e “One Earth – One Ocean e.v.” forniamo un contributo per mari e fiumi privi di plastica. Questo impegno comprende anche progetti locali nei paesi in cui Lidl è presente

REsearch
Per soluzioni innovative, investiamo nella ricerca e nello sviluppo e facciamo educazione in ambito del riciclo e del risparmio di risorse. Abbiamo sottoscritto il Global Commitment della Ellen MacArthur Foundation e quindi dato un segnale forte per la visione di un'economia di ciclo funzionante a livello globale.

Funzioni e limiti dell'ottimizzazione delle confezioni

Nello sviluppo di una confezione dobbiamo considerare molti fattori poiché le confezioni devono svolgere le funzioni più diverse: le confezioni impediscono danni durante il trasporto e l'immagazzinaggio, proteggono il prodotto dal rapido deterioramento e contribuiscono all'assicurazione dell'igiene. In questo modo è possibile prolungare la conservabilità dei prodotti e quindi ridurre lo spreco di cibo. Nella scelta se ridurre o meno il materiale di confezionamento, è necessario considerare in particolare la conservabilità poiché la confezione di norma costituisce meno del 5 % del carico ambientale di un prodotto. Per questi motivi non è possibile ridurre a piacimento le confezioni e non impiegare determinati materiali.