Lidl Svizzera premiata per la terza volta consecutiva per la parità salariale

18.02.2022 08:00:00 | Weinfelden

Lidl Svizzera premiata per la terza volta consecutiva per la parità salariale

Lidl Svizzera premiata per la terza volta consecutiva per la parità salariale

Lidl Svizzera ottiene per la terza volta consecutiva il certificato “Good Practice in Fair Compensation” dell’Associazione svizzera per sistemi di qualità e di management (SQS). Il riconoscimento è conferito ad aziende che sottopongono il proprio sistema salariale a verifiche e certificazioni secondo criteri riconosciuti. Lidl Svizzera attesta di nuovo un valore di differenza salariale tra i sessi inferiore all’1%. 

Analisi salariale Logib

La revisione della Legge federale sulla parità dei sessi è stata decisa a inizio dicembre 2018. Tutte le aziende con 100 o più collaboratori devono verificare la parità salariale tra i sessi mediante lo strumento di analisi Logib. Il risultato non dovrebbe superare il 5% di differenza salariale; Lidl Svizzera non ha nemmeno l’1% di differenza.
Ulteriori informazioni sono disponibili nella pagina dell’UFU all’indirizzo https://www.ebg.admin.ch/ebg/it/home/temi/lavoro/parita-salariale.html

Certificazione rinnovata

La certificazione è stata conferita per la prima volta nel 2020 ed è valida per tre anni, durante i quali tuttavia la SQS effettua una valutazione annuale di mantenimento. La certificazione “Good Practice in Fair Compensation” attesta non solo la parità salariale tra i sessi prescritta dalla legge, ma anche tra collaboratori più giovani e più anziani e anche tra svizzeri e stranieri. Quest’anno, al rinnovo della certificazione, Lidl Svizzera ha ottenuto di nuovo un valore di differenza inferiore all’1%, come già nel 2021. L’impresa di commercio al dettaglio vuole così dare un forte segnale in favore della parità salariale.

Sul tema si esprime Stefan Andexer, Chief Human Resources Officer di Lidl Svizzera: «Per noi non c’è motivo di non ricompensare lo stesso lavoro con lo stesso salario. Questo riconoscimento conferma il nostro impegno, e così vogliamo tra l’altro lanciare un segnale in favore della parità tra i sessi anche oltre il nostro settore.»

Stesse opportunità, per tutti

Le pari opportunità presso Lidl Svizzera ricevono il massimo rispetto. La parità tra i sessi, e specialmente la retribuzione assolutamente uguale, è ancorata saldamente nella cultura aziendale dell’impresa di commercio al dettaglio, sin dall’ingresso sul mercato. Le cifre mostrano quanto importanti sono le collaboratrici donne per il successo dell’azienda:

•           il 70% dell’organico è costituito da donne;

•           oltre il 50% delle filiali è diretto da donne;

•           i team di gestione delle filiali sono composti addirittura per il 67% da donne;

•           le mamme ottengono un congedo maternità di 18 settimane (per i papà è previsto un congedo paternità di 4 settimane);

•           nella cassa pensioni, Lidl Svizzera rinuncia alla deduzione di coordinamento, cosa che va a favore soprattutto dei collaboratori che lavorano a tempo parziale;

•           la possibilità di lavorare a tempo parziale va incontro ai genitori, per conciliare al meglio famiglia e lavoro.

Nell’ultimo anno Travail.Suisse ha lanciato una piattaforma attraverso la quale le aziende possono dichiararsi pubblicamente a favore della parità salariale. Maggiori informazioni a riguardo sono disponibili al seguente link: https://www.respect8-3.ch/it/lista-bianca/

Contatti per i media

Media point
media@lidl.ch
+41 (0)71 627 82 00

Download

Download (440.82 KB)

Condividi

Altro
Scopri di più