Lidl Svizzera promuove la biodiversità in Svizzera

Progetti finalizzati alla conservazione della biodiversità

19.05.2022 14:00:00 | Weinfelden

Strisce fiorite per migliori raccolti di barbabietole da zucchero

Strisce fiorite per migliori raccolti di barbabietole da zucchero

Lidl Svizzera ha ancorato la promozione e la conservazione della biodiversità nella sua strategia per la sostenibilità. Per questo l’impresa di commercio al dettaglio, tra l’altro, avvia un proprio progetto per la promozione della biodiversità, finanzia i progetti di ricerca di Agroscope e incoraggia i collaboratori ad adoperarsi in interventi di volontariato. 

Secondo l’Ufficio federale dell’ambiente UFAM, la biodiversità in Svizzera presenta un deficit marcato. In tutta la Svizzera la metà degli habitat e un terzo di tutte le varietà animali e vegetali sono minacciati. Anche nel settore alimentare la protezione della biodiversità rappresenta una delle maggiori sfide. Pertanto, Lidl Svizzera ha ancorato da anni il tema “Rispettare la biodiversità” come tema centrale strategico nella sua strategia per la sostenibilità. L’impresa di commercio al dettaglio sostiene diversi progetti per proteggere la biodiversità, creando e assicurando in tal modo sul lungo termine anche la base per un assortimento di alta qualità.

Fondo per la biodiversità di Lidl Svizzera

Nel 2021, con il “Fondo per la biodiversità di Lidl Svizzera”, Lidl Svizzera ha creato un proprio progetto per la promozione della biodiversità. In tal modo, l’impresa di commercio al dettaglio sostiene i produttori di frutta e verdura svizzeri a implementare misure volte a proteggere e a promuovere la biodiversità nei propri stabilimenti sulla base di consulenze individuali in questa materia. Si tratta tra l’altro di valutare e ampliare le superfici per la promozione della biodiversità negli stabilimenti e di creare habitat per diverse piante e diversi animali installando piccole strutture. A tale proposito, i produttori vengono accompagnati da Sustainable Food Systems (SFS) e dagli esperti di biodiversità dell’istituto di ricerca dell’agricoltura biologica (FiBL).

Strisce fiorite per migliori raccolti di barbabietole da zucchero

Lidl Svizzera sostiene Agroscope, il Centro di competenza della Confederazione per la ricerca agronomica, nella definizione di una possibilità per combattere l’infestazione da pidocchi. L’obiettivo del progetto avviato nel 2020 è quello di ridurre al minimo l’infestazione virale nella coltivazione svizzera delle barbabietole da zucchero senza l’impiego di pesticidi e impedire in tal modo perdite dei raccolti. Un possibile metodo è la promozione mirata di insetti utili. Questi insetti mangiano i pidocchi che trasmettono i virus. Gli insetti vengono attirati con l’ausilio di strisce fiorite con numerose piante selvatiche e coltivate. «I primi risultati dello studio sono promettenti. Il progetto di ricerca può quindi passare alla fase successiva», si rallegra Julia Baumann, Department Manager Sustainability di Lidl Svizzera. Il progetto viene inoltre sostenuto da IP Suisse, Agridea, dal Centro svizzero per la coltivazione di barbabietole da zucchero e dall’Ufficio federale dell’agricoltura.

I collaboratori aiutano a conservare la biodiversità sull’alpeggio di Rotenböden

Ogni anno Lidl Svizzera offre ai suoi collaboratori la possibilità di partecipare ad un intervento in natura del WWF per promuovere la biodiversità. Ieri sull’alpeggio di Rotenböden (SG) diversi collaboratori e dirigenti hanno aiutato a costruire un rifugio per piccoli animali e insetti, e hanno sostenuto anche i contadini ad arrestare l’incespugliamento di prati magri ricchi di specie. Era presente anche Torsten Friedrich, CEO di Lidl Svizzera: «Ogni anno non vedo l’ora di partecipare anch’io e di rendermi conto anche fisicamente di cosa significa adoperarsi per la biodiversità in Svizzera.»

Link di rinvio:

Contatti per i media

Media point
media@lidl.ch
+41 (0)71 627 82 00

Download

Download (30.76 MB)

Condividi

Altro
Scopri di più